Médias

Archives

V Seminario di studi dottorali ‘Paesaggio religioso nell’Europa mediterranea (secc. XIV-XIX)’

Date / Heure
Date(s) - 01/10/2018 - 05/10/2018
Toute la journée

Catégories


La quinta edizione del Seminario di studi dottorali “Storia ed economia nei paesi del Mediterraneo” ha come tema il paesaggio inteso come uno spazio-tessuto di comunicazione, relazione, azione e materializzazione costantemente rinnovata di processi storici, imprescindibilmente legato alla propria storia religiosa.
Le tematiche trattate, dal Medioevo all’età contemporanea, intendono tracciare un panorama storiografico completo dei temi di ricerca per scoprire la potenza dell’asse spaziale (spatial turn) nello studio del fenomeno religioso; confrontare le diverse realtà regionali e nazionali per arrivare ad una storia comparata degli ambienti religiosi; individuare nuove linee di ricerca per la storia del paesaggio religioso collegando l’asse spaziale con nuove prospettive e modalità di approccio (gender, liturgical turn, archival turn, network analysis, etc.); identificare le differenze cronologiche e le varie diacronie di sviluppo.
Il seminario si rivolge ai giovani studiosi che sono stati selezionati a seguito di un bando ed è aperto anche a tutti gli interessati all’argomento.

 

1 ottobre

Sala Convegni Polo Umanistico CNR

  • ore 9,00 Inaugurazione del Seminario dottorale
    Salvatore Capasso
    Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo, CNR Napoli
    Salvatore Fodale
    Istituto Storico Italiano per il Medioevo
  • ore 9,15 Relazioni
    Blanca Garì e Nuria Jurnet
    Universitat de Barcelona
    Paisajes religiosos, historia y humanidades digitales
    Antonio Bertini e Maria Soler
    CNR – ISSM, Universitat de Barcelona
    Monasteri e paesaggio urbano a Napoli. Dagli Angioini al Concilio di Trento
  • ore 13,00 Pausa pranzo
  • ore 14,00 Presentazione delle ricerche dei borsisti
    Discussant: Gemma Colesanti e Nouria Jurnet

    • Pol Bridgewater, Paisajes asistenciales y espiritualidad: interacción entre religión y hospitalidad en la Barcelona
      bajomedieval
    • Xavier Costa Badia, Cartografiando el paisaje religioso: Los Sistemas de Información Geográfica como herramienta para el estudio del monacato medieval en Cataluña
    • Laura de Castellet, El monasterio como generador de paisaje sonoro en la Edad media
    • Miriam Palomba, Paesaggi e spazi monastici della pontificia città di Benevento: una ricostruzione tra fonti e metodi informatici (QGIS)
    • Maria del Prado Rodriguez Romeo, Modelos de implantación de las comunidades religiosas femeninas en los territorios de Órdenes Militares de Castilla-La Nueva. Siglos XIV-XVI
      Delfina Isabel Nieto, Strangers in a Strange Land: Waldensian Networks in 14th century Languedoc

2 ottobre

Sala Convegni Polo Umanistico CNR

  • ore 9,00 Relazioni
    João Luís Inglês Fontes
    IEM – Universidade Nova de Lisboa
    Monastic landscapes of medieval Portugal: an overview
  • Ivana Ait
    Università La Sapienza Roma
    Un monastero e un territorio: le nobili badesse romane di San Lorenzo in Panisperna (XIV -XV secolo)
  • Frédéric Cousinié
    Université de Rouen Normandie
    Une Nature “réformée”? Paysages de Sébastien Bourdon (1616-1671), académicien et peintre calviniste
  • ore 13,00 Pausa pranzo
  • ore 14,00 Presentazione delle ricerche dei borsisti
    Discussant: Ivana Ait e Blanca Garì

    • Marie-Emmanuelle Torres, Un même corps, une même voix. Occupation rituelle de l’espace sonore sous les Paléologues
    • Léa Friis Alsinger, Objects in religious landscapes. Case of Jewish communities in Aragonese Kingdom (14-15th centuries)
    • Maria Ferrer-Vidal, Santa Eufemia de Cozuelos: A carefully elected location for the first female convent of the Military Order of Santiago and the historical recreation of a lost monastic space
    • Ivan Parisi, Il paesaggio religioso della Spagna della fine del Quattrocento nel database sulla documentazione borgiana dell’Archivio Segreto Vaticano realizzato dall’IIEB
    • Emanuele Carletti, Gli ordini mendicanti e la costruzione di un nuovo paesaggio religioso: l’esperienza dei Servi di Maria nell’Italia centro-settentrionale tra XIV e XV secolo
    • Helena Casas Perpinyà, Los caminos de las mulieres religiosae. La peregrinación del alma como práctica devocional en la Europa medieval (s.XIV-XV). Una aproximación a su método de estudio

3 ottobre

Sala Convegni Polo Umanistico CNR

  • ore 9,00 Relazioni
  • Mario Rosa
    Scuola Normale Superiore di Pisa
    Il paesaggio religioso italiano del Settecento
  • Sergi Sancho Fibla
    Maison Méditerranéenne des Sciences de l’homme, LabexMed Aix-Marseille Université
    Disegnare i contorni d’una spiritualità regionale. Certosine provenzali (XIII-XIV) e la sua ricezione tardo-medievale
  • Giancarlo Lacerenza
    Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”
    D’incommodo, di peso, e di scandalo: il tentativo fallito di riammettere gli ebrei a Napoli nel Settecento
  • ore 13,00 Pausa pranzo
  • ore 14,00 Presentazione delle ricerche dei borsisti
    Discussant: Paola Avallone e Sergi Sancho Fibla

    • Matko Marusi, Landscapes of the Holy Land Devotion in Late Medieval and Early Modern Dubrovnik
    • Ornella Tommasi, La cappella dei Gattamelata (e dei Lion) al Santo di Padova dal XV secolo al XIX secolo: tra devozione religiosa, reti familiari, investimenti economici ed esigenze geo-politiche
    • Andrea Pergola, Il colle di Buon Cammino e la chiesa dei Santi Lorenzo e Pancrazio: luoghi del sacro a Cagliari tra Medioevo e Età Contemporanea
    • Federica Marti, La visita pastorale come strumento privilegiato di controllo territoriale diocesano: il verbale di Policastro Bussentino del 1597
    • Andrea Arcuri, El paisaje religioso alpujarreño tras el “levantamiento”: las visitas pastorales de 1575, 1578 y 1591
    • Fabio Arlati, Donne, vita religiosa e Gesuiti: le congregazioni semireligiose in Italia tra XVI e XVII secolo

4 ottobre

Università Suor Orsola Benincasa, Biblioteca Pagliara

  • ore 9,00 Relazioni
  • Giovanni Lombardi
    CNR-ISSM
    Paesaggio religioso, siti ed eredità storica attraverso lo sguardo delle comunità costiere
  • Vittoria Fiorelli
    Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”
    Una capitale postridentina. Conventi femminili nella Napoli spagnola
  • Lidia Cotovanu
    Accademia delle Scienze di Romania, Institutul de Istorie Nicolae Iorga
    Église, pauvres et richesse.Pratiques évergétiques dans le monde orthodoxe post-byzantin
  • ore 13,00 Pausa pranzo
  • ore 14,00 Presentazione delle ricerche dei borsisti
    Discussant: Raffaella Salvemini e Ilaria Zilli

    • Cinzia Sulas, Le vie segrete della stampa cattolica controrivoluzionaria. La nascita dell’Amicizia Cristiana nel territorio piemontese e la sua diffusione europea
    • Davide Esposito, L’Imitatio Christi nella chanson de Jérusalem Valerio Luca Floris, Le visite pastorali, fonti non neutre per lo studio del paesaggio religioso. Un esempio: la visita pastorale del 1621 in Ogliastra
    • Benedetto Ligorio, I sefarditi ragusei nello spazio commerciale adriatico tra la fine del 16° e gli inizi del 17° secolo
    • Marco Bettassa, Luoghi del dissenso e paesaggio alpino. I Valdesi nel Piemonte Sabaudo (1685-1710)
    • Louise Bonvalet, Stregoni nella citta? Stregoneria urbana a Venezia nel XVII secolo

5 ottobre

ore 10,00
Visita all’Archivio di Stato di Napoli a cura di Giuseppina Medugno

Télécharger (PDF, 1.04Mo)

Comments are closed.